lunedì 20 febbraio 2012

Dorme la notte

Dorme la notte e neanche
sveglierebbe il giorno

- il lungo giorno
ombroso come una spirale.

Dalla porta ai vetri un muro
di cose viene incontro, souvenir
per chi vive
e inserraglia e nasconde

(queste le fondamenta, l'unica
voglia)

martedì 7 febbraio 2012

Zero gradi

come fanno a camminare i passeri
sulle briciole di pane gettate
da mani invisibili

(ti vedo, tu del piano basso
che nascosto prepari la cena
per loro: cadono in volo
nel cortile molliche come sassi)

come fanno i cani?

Nel grigio panoramico
siamo tutti scomparsi.