venerdì 18 maggio 2012

Sembra tutto già detto

Sembra tutto già detto
a furia di leggere i morti
e i vivi quasi morti
pur di essere ricordi.

Sembra che tutto sia lì
scritto. E basti aprire un libro
scorrere col dito le parole ritrovarsi
dentro un altro, poi chiudere e questo
forse copre il dolore.